MERCATO IMMOBILIARE / IL CALO PER IL 2020

Perde colpi il mercato immobiliare e residenziale in tutta Europa. Ed in particolare in Italia.

Lo sostiene uno studio redatto da Standard & Poor’s, secondo cui è previsto che “i prezzi delle case nel prossimo biennio continuino a crescere, ma a un passo più lento di quello tenuto fino ad oggi”.

Fanalino di coda su questa tendenza è, appunto, il nostro Paese, che sarà “il solo – secondo il report – a sperimentare un calo dei prezzi negli ultimi mesi del 2019 e nel 2020”.

A frenare il mercato nelle compravendite immobiliari è “l’indebitamento dell’economia, solo parzialmente compensato dalla politica monetaria ‘accomodante’ della BCE e delle altre banche centrali che dovrebbero mantenere i tassi più bassi e più a lungo”.

In Gran Bretagna, poi, il quadro viene complicato dalla prossima Brexit, soprattutto se sarà al buio. Tutto ciò “sta rallentando l’attività e l’espansione dei prezzi delle case, che non dovrebbero crescere quest’anno per poi riprendersi nel prossimo biennio”.

Tuttavia – sostiene ancora la società di rating – “in caso di No deal ci attendiamo un calo significativo dei prezzi”.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *