LA SOVRANITA' ITALIANA NELLE PAROLI DI SARAGAT A PAOLO VI

LA SOVRANITA’ ITALIANA NELLE PAROLE DI SARAGAT A PAOLO VI

A due anni dalla sua elezione a Capo della Stato, Giuseppe Saragat incontra Papa Paolo VI. E’ il 21 marzo 1966. Ecco alcune sue parole che ancora oggi – nell’attuale caos politico – risuonano di particolare significato.

“I principi fondamentali della nostra Costituzione repubblicana affondano le loro radici nell’etica cristiana. La Repubblica riconosce e garantisce i diritti inviolabili dell’uomo sia come singolo, sia nelle formazioni sociali ove si svolge la sua personalità; e nello stesso tempo richiede a tutti l’adempimento di doveri inderogabili di solidarietà su cui si fondano le società umane libere e democratiche”.

“La libertà di coscienza postula le condizioni che la favoriscano e tutelino; e nessuna tutela è più alta ed efficace di una libera Costituzione, i cui principii siano penetrati tanto profondamente nella coscienza dei cittadini da diventare non solo norma inviolabile ma regola spontanea delle loro azioni”.

“Credo di poter affermare che mai come in questi venti anni l’Italia ha saputo tener fede alla sua vocazione, contribuendo alla costruzione della pace e della sicurezza, operando per l’unità europea, adoperandosi in favore dell’Organizzazione delle Nazioni Unite, del disarmo, della distensione e della pace nella sicurezza e nella libertà”.

“Credo altresì di poter affermare che mai come in questi venti anni la sovranità del popolo italiano nell’ambito delle sue istituzioni democratiche ha avuto modo di manifestarsi più compiutamente in perfetta armonia con la sovranità della Chiesa nell’ordine che le è proprio”.

Ti potrebbe interessare anche:
PSDI – D'ANDRIA ANNUNCIA IL RITORNO DEL QUOTIDIANO L’UMANITA’
4 MARZO – D’ANDRIA: NOI LONTANI DALLA RISSA ELETTORALE
Il progetto di dar vita ad Comunità Socialdemocratica Euromediterranea, annunciato nelle scorse settimane dal segretario nazionale PSDI Renato d’Andria, sarà al centro di un incontro—confronto fra intellettuali ed esponenti politici
LA RIABILITAZIONE DEL CAV - IL PENSIERO DI RENATO D'ANDRIA
Italia - La pace possibile
LA SOVRANITA' ITALIANA NELLE PAROLI DI SARAGAT A PAOLO VI
OLOF PALME – La grande lezione di un padre della Socialdemocrazia
GRANDE CENTRO IN ARRIVO: LA FACILE PROFEZIA DEL PSDI CHE NESSUNO AVEVA FATTO PRIMA
Desta viva preoccupazione nella Comunità Socialdemocratica Euromediterranea il ritiro degli Stati Uniti dall'accordo nucleare internazionale sull’Iran e il via libera di Donald Trump a dure sanzioni economiche contro Teheran Il pensiero di Renato D'Andria
GLI ITALIANI NE PAGANO LE CONSEGUENZE
STALLO POLITICO – D’ANDRIA, “DUE MESI PERSI PER ARRIVARE AL GOVERNO DEL PRESIDENTE”.
ELEZIONI 2018 - D’ANDRIA: "SI FACCIA UN GOVERNO DEL PARLAMENTO"
Proseguono gli intensi scambi tra leader socialdemocratici europei sull'iniziativa, lanciata dal segretario PSDI Renato d'Andria, di dar vita ad una Comunità Socialdemocratica Euromediterranea.