GRANDE CENTRO IN ARRIVO: LA FACILE PROFEZIA DEL PSDI CHE NESSUNO AVEVA FATTO PRIMA

GRANDE CENTRO IN ARRIVO: LA FACILE PROFEZIA DEL PSDI CHE NESSUNO AVEVA FATTO PRIMA

Quando in prossimità della campagna elettorale il presidente Berlusconi impartì a Matteo Renzi il consiglio di “fare del PD un Partito Socialdemocratico”, Renato d’Andria, segretario dell’unico – e originale – partito nato dall’eredità morale di uomini come Giuseppe Saragat, per primo indicò la strada che di lì a pochi mesi si sarebbe aperta: quel “grande partito di centro” del quale oggi disquisiscono gli opinionisti nel salotti tv, non meno che sulle colonne degli editoriali.
«Una profezia tutt’altro che difficile – ribadisce oggi d’Andria – eppure in quei mesi un simile progetto, per gli osservatori, sembrava non essere nemmeno all’orizzonte».
«Naturalmente – tiene a sottolineare orgogliosamente il segretario PSDI – come dichiarammo già allora, più che una battuta, quello del leader di Forza Italia era un auspicio verso forme di partito e di governo solide ed equilibrate, come in Europa – ed oltre – è solo la Socialdemocrazia».
«A questo punto – aggiunge d’Andria – mentre i rumors danno come sempre più ravvicinata l’ipotesi del Grande Partito di Centro, che nascerebbe dall’unione di Forza Italia e dei renziani, ai leader della ipotetica neo-formazione ricordo che il PSDI ha già dato vita alla Comunità Socialdemocratica Euromediterranea, un soggetto politico transnazionale che riunisce in sé il meglio dei principi socialdemocratici, applicati agli Stati nazionali in anni di buon governo». «Tant’è – precisa ancora il segretario – che anche fra i punti del “contratto” Lega-M5S ci sono qua e là spunti nel segno della Socialdemocrazia».
«Peccato che anche loro vogliano “fare i socialdemocratici” senza esserlo…», conclude d’Andria, che annuncia in proposito la prima convention della Comunità Socialdemocratica Euromediterranea, in preparazione a Roma in autunno.

Ti potrebbe interessare anche:
PSDI – D'ANDRIA ANNUNCIA IL RITORNO DEL QUOTIDIANO L’UMANITA’
4 MARZO – D’ANDRIA: NOI LONTANI DALLA RISSA ELETTORALE
Il progetto di dar vita ad Comunità Socialdemocratica Euromediterranea, annunciato nelle scorse settimane dal segretario nazionale PSDI Renato d’Andria, sarà al centro di un incontro—confronto fra intellettuali ed esponenti politici
LA RIABILITAZIONE DEL CAV - IL PENSIERO DI RENATO D'ANDRIA
Italia - La pace possibile
LA SOVRANITA' ITALIANA NELLE PAROLI DI SARAGAT A PAOLO VI
OLOF PALME – La grande lezione di un padre della Socialdemocrazia
GRANDE CENTRO IN ARRIVO: LA FACILE PROFEZIA DEL PSDI CHE NESSUNO AVEVA FATTO PRIMA
Desta viva preoccupazione nella Comunità Socialdemocratica Euromediterranea il ritiro degli Stati Uniti dall'accordo nucleare internazionale sull’Iran e il via libera di Donald Trump a dure sanzioni economiche contro Teheran Il pensiero di Renato D'Andria
GLI ITALIANI NE PAGANO LE CONSEGUENZE
STALLO POLITICO – D’ANDRIA, “DUE MESI PERSI PER ARRIVARE AL GOVERNO DEL PRESIDENTE”.
ELEZIONI 2018 - D’ANDRIA: "SI FACCIA UN GOVERNO DEL PARLAMENTO"
Proseguono gli intensi scambi tra leader socialdemocratici europei sull'iniziativa, lanciata dal segretario PSDI Renato d'Andria, di dar vita ad una Comunità Socialdemocratica Euromediterranea.